THOK e Marco Melandri insieme per la stagione e-bike 2020

Il campione ravennate si affida a THOK E-Bikes per affrontare la nuova avventura nel mondo del E-Enduro

 


 

Lasciato, a fine 2019, il casco da moto, Marco Melandri indossa quello da bici e si allenerà, in sella alla sua THOK MIG, per affrontare le sfide del circuito di gare di Enduro elettrico.

È stata l'amicizia con Livio Suppo – all'epoca Team Manager Benetton, squadra con cui Marco debuttò nel Mondiale 125 – e con Stefano Migliorini – Campione del Mondo di BMX e idolo di Marco quando, da piccolo, il motociclista correva egli stesso in BMX – unita alle caratteristiche tecniche della MIG, prodotta dalla THOK E-Bikes, a convincere Marco ad affidarsi al brand italiano per la sua sfida sui pedali assistiti.

 

 

Da poco trasferitosi in Trentino, Melandri si è avvicinato al mondo e-bike sugli splendidi sentieri delle Dolomiti. Da semplice passatempo, il passaggio alle competizioni è stato rapido ed inevitabile, per uno che, come lui, è cresciuto a pane e agonismo. Dopo aver disputato alcune gare nel 2019, Marco ha deciso, per il 2020, di prendere parte al circuito E-Enduro e alle principali manifestazioni internazionali della stagione.

Lo farà, in sella ad una THOK MIG, appositamente preparata per lui dagli ingegneri di THOK.

 

 

Il claim “Performance First” della THOK è da sempre anche il leitmotiv del Campione Mondiale: la geometria del telaio della MIG, la stabilità data dal baricentro basso e la reattività ottenuta dal carro corto, sono state peculiarità determinanti nella scelta del mezzo da parte di Marco. Una bella sfida che ha, come parola d'ordine, “divertimento”!

Marco Melandri non ha bisogno di presentazioni: esordiente nel Mondiale 125 come wild card a Brno nel 1997, disputa la sua prima stagione iridata completa nel 1998 con una Honda con i colori Benetton MotorBike, e si aggiudica la sua prima vittoria ad Assen a soli 15 anni: è il più giovane vincitore di una gara del Mondiale.
Sfiora il titolo della 125 nel 1999 e nel 2000 diventa pilota ufficiale Aprilia in 250, classe nella quale si aggiudica il Mondiale nel 2002.

Passa in MotoGP con la Yamaha e dopo due stagioni con la casa di Iwata, passa alla Honda del team Gresini, con il quale nel 2005 conquista il suo miglior piazzamento nella Classe Regina, con un secondo posto finale alle spalle di Valentino Rossi. La sua carriera in MotoGP continua fino al 2010 correndo anche per Ducati e Kawasaki.

In Superbike diventa subito uno dei protagonisti, con il secondo posto finale in sella alla Yamaha ufficiale nel 2011. Nel campionato delle “derivate di serie” guida anche per i team ufficiali di BMW, Ducati ed Aprilia, aggiudicandosi 22 vittorie e 75 podi. Al termine della stagione 2019 annuncia il suo ritiro dalle competizioni di moto.

THOK E-Bikes è lieta di assistere questo grande campione nella sua road to e-performance!