All-mountain? Enduro?

Ecco alcuni chiarimenti da THOK per aiutarti a valutare al meglio.

 


 

 

Cosa si intende per all-mountain e per chi è adatta una e-bike da all-mountain?

Il termine all-mountain rappresenta l’immagine e lo spirito della MTB, è il concetto originario da cui sono nate successivamente le varie discipline della mountain bike, come la downhill, l’enduro, il gravel...

 

 

Una e-bike da all-mountain è una bici “full” (cioè ammortizzata sia anteriormente che posteriormente) adatta per i biker che amano “raidare” su strade sterrate e sentieri, focalizzati sul piacere di andare in bicicletta nella natura, generalmente in zone di montagna, affrontando sia salite che discese, senza limiti di tempo, poco concentrati sull’aspetto competitivo ma attenti alla performance del proprio mezzo.

Una valida e-bike da all-mountain non può prescindere da alcune caratteristiche importanti: deve essere intuitiva e mettere a proprio agio ogni tipo di e-biker, non solo i più esperti capaci di gestire tutti i tipi di geometrie; deve avere angoli aperti abbastanza da dare sicurezza in discesa, ma non troppo da rendere la bici poco maneggevole in salita; deve avere baricentro il più possibile basso per renderla stabile e sicura, ma con un’altezza pedali sufficiente che permetta di non urtare gli ostacoli pedalando lungo i percorsi più scavati; deve avere una buona escursione che consenta l’utilizzo su tutti i tipi di trail (150/140 mm i valori di riferimento di escursione anteriore e posteriore per una bici da all-mountain puro); deve avere la possibilità di settare il più possibile i parametri della propria drive unit (il motore) in base alle necessità del biker, così da gestire l’erogazione e la durata dell’autonomia.
In pratica, deve essere un mezzo versatile, divertente e prestante, in grado di offrire prestazioni equilibrate tra discesa e salita nei vari tipi di terreno: un giusto bilanciamento che la renda utilizzabile a 360° (appunto “all-mountain”).

 

All-mountain THOK E-Bikes

 

 


 

 

Cos’è l’enduro e chi dovrebbe scegliere una e-bike da enduro?

La disciplina della MTB enduro è relativamente recente e potremmo definirla come una branca più spregiudicata dell’all-mountain.

 

 

Gli enduristi sono i biker che “vogliono guadagnarsi le salite più faticose e godersi al massimo le discese più lunghe ed impegnative”.
L’enduro si pratica su sentieri sterrati impervi con rocce, salite e discese ripide, salti ed ostacoli di ogni genere.
Le e-bike da enduro sono adatte per i biker che amano l’adrenalina, la velocità, la competizione, le discese al cardiopalmo e le emozioni forti che regala una “raidata” su tracciati estremi.

I mezzi da e-enduro sono anzitutto caratterizzati da sospensioni con escursioni importanti per poter meglio assorbire gli urti dei tracciati sconnessi (170/180 mm) e spesso, soprattutto quelli di ultima generazione, hanno ruote a diametro differenziato (caratteristica di derivazione motociclistica), normalmente 29” anteriore (per oltrepassare più agevolmente ostacoli ed asperità del terreno e ottenere una posizione in sella che garantisca stabilità e sicurezza di guida nelle discese ripide) e 27,5” posteriore (per assicurare trazione su tutti i tipi di terreno e maneggevolezza in uscita di curva).

 

 

Le geometrie del telaio devono essere caratterizzate da angoli aperti per supportare il biker in discesa ma non troppo da rendere la bici poco maneggevole in salita, standover (distanza tra sella e suolo) basso per incrementare la rigidità del telaio e la sicurezza in sella, carro corto per ottimizzare la trazione e l’agilità nelle curve più chiuse e da un top tube allungato con attacco manubrio ridotto, in modo da assicurare la giusta posizione in sella soprattutto in discesa: gambe flesse, busto e testa bassi, gomiti larghi e alti.

Particolare attenzione deve essere riposta all’impianto frenante (che deve essere idraulico con dischi grandi per massima efficienza di frenata), alle ruote (che devono essere sufficientemente strutturate per resistere sotto stress al peso del biker) ed alle gomme (che devono avere carcassa rinforzata).
È fondamentale che tutta la componentistica di una e-MTB enduro sia affidabile e robusta, adeguata a sopportare le sollecitazioni che vengono avvertite durante le discese più spericolate, ma anche di supporto nelle salite più tecniche. Ricordiamoci infatti, che con le e-bike si riesce a salire anche da sentieri normalmente utilizzati in discesa, impensabili da affrontare con una qualunque bici muscolare.

 

Enduro THOK E-Bikes

 

 


 

SCOPRI LE NOSTRE E-BIKE

 


 

Forse ti interessa anche:

DUCATI powered by THOK MIG-S | DUCATI powered by THOK TK-01RR

 

Sei un THOKer?

Clicca per registrare subito la tua THOK

 

Vuoi rimettere in garanzia la tua THOK usata?

Scopri il THOKcare

 

Hai bisogno di approfondimenti sull’utilizzo e la gestione della tua THOK?

Guarda i nostri tutorial su YouTube

I nostri ultimi post

Tag @thok_ebikes in your photos.